Cassinetta di Lugagnano  
 
Comune
Bolli del Comune
 
DUE SECOLI DI STORIA CON I BOLLI DEL COMUNE DI CASSINETTA DI LUGAGNANO
 
BOLLO CENNI STORICI DATE
BOLLO
DAL / AL
DESCRIZIONE
1 Con il Congresso di Vienna (1815) inizia la Restaurazione che segna il ritorno delle varie dinastie europee ai troni da cui erano state cacciate dalla Rivoluzione e da Napoleone.
Con la costituzione del Regno Lombardo-Veneto (1815), Lugagnano fu annesso all’VIII° distretto della Provincia di Pavia.
03/06/1822 07/07/1860 Doppio cerchio “Comune di Lugagnano Dist. VIII”
Al centro asterisco e Provincia di Pavia
F.to Øe 28 - Øi 20
2 Il territorio, comprendente Cassinetta, Lugagnano e le antiche cascine Piatti e Bardena, venne unificato in un unico comune nel 1862.
Con maggiore proprietà dovrebbe, forse, chiamarsi Comune di CASSINETTA E LUGAGNANO, poiché anticamente costituivano due località ben distinte.
05/07/1860
19/03/1911

Cerchio “Comune di Lugagnano” e asterisco. Al centro stemma reale. F.to Øe33
Perché solo Lugagnano?
3 REGNO D’ITALIA proclamato il 17 marzo 1861.
Re Vittorio Emanuele II 1861-1878
Assume il titolo di Re d’Italia il
17 marzo 1861 su votazione del Parlamento.
Muore a Roma il 9 gennaio 1878.
29/07/1886
27/07/1891

Doppio cerchio “Comune di C.d.L. e stella”. Al centro stemma reale.
F.to Øe 33 - Øi 24
4 Re Umberto I 1878-1900
Nasce a Torino il 14 marzo 1844.
Assume il titolo di Re d’Italia il 9 gennaio 1878.
Muore a Monza il 29 luglio 1900 ucciso dall’anarchico Gaetano Bresci.
22/10/1907
27/03/1911
Doppio cerchio “Comune C.d.L. tra 2 trattini, Prov.
Milano tra parentesi”.
Al centro stemma reale.
F.to Øe 37 - Øi 26
5 Re Vittorio Emanuele III 1900-43
Nasce a Napoli l’11 novembre 1860
Assume il titolo di Re d’Italia il
29 luglio 1900.
Abdica il 9 maggio 1946 a favore del figlio Umberto II.
Muore ad Alessandria d’Egitto (28 dicembre 1947)
01/08/1918
25/06/1945
Doppio cerchio “Comune di Cassinetta di Lugagnano e asterisco”.
Al centro stemma reale.
F.to Øe 33 - Øi 20
6   19/02/1911
28/01/1927

Forma ovale “Comune di Cassinetta di Lugagnano”
7 FASCISMO – Movimento politico sorto in Italia nel 1919. Iniziò la scalata al potere con la marcia su Roma del 28 ottobre 1922. Pervenuto al governo, il Fascismo, si impersonò nel suo capo, Benito Mussolini, che governò fino al 25 luglio 1943. 07/09/1931
IX°
16/05/1933
XI°

Doppio cerchio “Comune di C.d.L. e asterisco”. Al centro scudetto con fascio littorio.
F.to Øe 33 – Øi 21
8   20/05/1933
XI°
31/07/1939
XVII°

Doppio cerchio “Comune C.d.L. tra 2 stelle, Milano tra parentesi. Al centro stemma con fascio littorio. F.to Øe 34 – Øi 23
9 REPUBBLICA SOCIALE ITALIANA 1943-45. Denominazione attribuita allo Stato creato da Mussolini nell’Italia centro-settentrionale occupata dai tedeschi dopo la proclamazione dell’armistizio dell’ 8 settembre 1943. Durò dal 15 settembre 1943 al 25 aprile 1945. 03/03/1936
XIV°
30/07/1944
XXII°
Simile al N. 7 ma denominazione del Comune con caratteri diversi e dimensioni bollo ridotte.
F.to Øe 29 – Øi 19
10   04/01/1944
04/10/1950
Uguale al N. 9 ma senza lo scudetto con fascio littorio.
11 REPUBBLICA ITALIANA dal 1946 - Referendum 2 giugno1946
La Costituzione delle Repubblica Italiana fu approvata il 22 dicembre 1947 dall’Assemblea Costituente.
01/01/1951
30/07/1999
Doppio cerchio “Comune di C.d.L. e stella”. Al centro “Provincia di Milano”.
F.to Øe 30 - Øi 20
12 L’art. 1 sancisce che: ”L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione”. 08/01/1956
26/10/1973
Doppio cerchio “Comune di C.d.L. e trattino”. Al centro “Prov. di Milano”.
F.to Øe 22 - Øi 18
13 La funzione legislativa è esercitata dal Parlamento che è composto dalla Camera dei deputati e dal Senato della Repubblica.
La Camera dei deputati e il Senato della Repubblica sono eletti per cinque anni.
26/11/1973
a
marzo2000

Doppio cerchio “Comune CdL tra 2 stelle, Prov. Milano tra parentesi”. Stemma con olmo, alloro e corona.
F.to Øe 28 - Øi 18
14 Il Presidente della Repubblica è eletto dal Parlamento in seduta comune dei suoi membri. L’elezione ha luogo per scrutinio segreto a maggioranza dei due terzi dell’assemblea. Dopo il terzo scrutinio è sufficiente la maggioranza assoluta. 1978
a
marzo2000

Simile al N.13.
In diversi formati.
Prov senza punto
F.ti Øe / Øi 24/16 - 29/1
15 Può essere eletto Presidente della Repubblica ogni cittadino che abbia compiuto i cinquanta anni di età e goda dei diritti civili e politici.
Il presidente della Repubblica è eletto per sette anni.
13/6/1981
a
marzo2000
Uguale al N. 14 ma con due trattini al posto delle due stelle.
F.to Øe 27 – Øi 17
16   da
marzo 2000

Doppio cerchio “Comune C.d.L. tra 2 stelle, Prov. Milano. Stemma al centro: nella parte a sx. quattro trifogli (simbolo dei Birago), nella parte dx leone con testa di basilisco (stemma di Lugagnano). Sopra corona.
Formato Øe 24 – Øi 16
     
 
ABBREVIAZIONI UTILIZZATE:
F.to = Formato
Øe = diametro esterno
Øi = diametro interno
CdL = Cassinetta di Lugagnano
UN SENTITO RINGRAZIAMENTO ALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE PER AVER CONCESSO L'AUTORIZZAZIONE A CONSULTARE L’ARCHIVIO COMUNALE E ALL’AMICO CLEMENTI LUIGI PER LA PREZIOSA COLLABORAZIONE.

Autore: Repossi Ruggero Cassinetta di Lugagnano marzo 2003